Perché fare un workshop di vocal coaching sulla Voce Naturale?

Sabato 20 ottobre 2018 terrò una giornata di formazione di vocal coaching e in questo articolo vi spiegherò meglio che cosa intendo per Voce Naturale e come questa ci può aiutare nell’attività professionale e nella nostra quotidianità.

Per prima cosa, inquadriamo il campo: il vocal coaching è l’insegnamento delle tecniche vocali, campo che include la fonetica, la dizione, la respirazione e la conoscenza dell’apparato fonatorio (laringe, faringe, cavo orale, risonatori corporei e via dicendo).

I campi di applicazione – e le scuole di pensiero – sono pressoché infiniti: dal public speaking alla recitazione, dal reading all’insegnamento, dalla logopedia alle tecniche vocali emozionali.

Perché perdiamo la voce?

In scena ne “La chiave del Senso”

La voce ci caratterizza, ci identifica ed esprime il nostro pensiero e le tecniche vocali devono essere un supporto a questa espressione, non devono ingabbiarci.

Mi è capitato spesso di sentire amici e conoscenti che, anche dopo aver fatto corsi sulla voce, si sono accorti che, a fine giornata, si ritrovavano senza voce, con la gola affaticata.

Non nascondo, inoltre, che è capitato anche a me durante gli studi di recitazione, di ritrovarmi “sgolata”, magari durante una performance.

Mi sono dunque chiesta perché, cosa sbaglio? Dove sbaglio?

La prima risposta è stata quella che l’impostazione della voce era “artificiosa” e non naturale: la voce non fluiva, non era “organica” e portava ad irrigidimenti della gola.

Questi irrigidimenti sono, nella stragrande maggioranza dei casi, emotivi: la tensione di parlare davanti ad un pubblico, lo stress di una classe di alunni urlanti, ma anche cercare di farsi ascoltare da un cliente.

Il Workshop sulla Voce Naturale

Basandomi sulla mia esperienza la voce scorre, la gola non si irrigidisce quando siamo rilassati, quando il pensiero fluisce attraverso la parola, quando la voce segue i nostri ritmi naturali.

Ho pensato quindi di portare il workshop in una cornice rilassante, a contatto con la natura, per ritrovare un ritmo interno, un respiro costante, una voce che rappresenti le nostre unicità.

Puoi seguire l’evento su Facebook e/o contattarmi per iscriverti al corso qui